Mazzarino

Diciassettenne spara a nonno, arrestato

Un ragazzo di 17 anni a Vittoria (Ragusa) ha tentato di uccidere, sparandogli un colpo di fucile, il nonno sessantenne che durante una lite per futili motivi lo aveva minacciato con un'accetta e aveva tentato di investirlo con un'auto. Il giovane, C.D., che ha confessato, è stato arrestato da agenti della squadra mobile di Ragusa. La vittima è stata dichiarata guaribile in 30 giorni. La Polizia di Stato è intervenuta in contrada Valsechella. Il nonno avrebbe minacciato il nipote con un'accetta. Il giovane si sarebbe poi allontanato per andare a prendere il fucile, con il quale ha sparato al nonno dopo che quest'ultimo ha cercato di investirlo con un'auto. Dopo il ferimento il nipote è fuggito con l'auto della madre, avrebbe nascosto l'arma e poi sarebbe andato al bar con gli amici. L'indagato ha detto di aver gettato il fucile in mare ma è stato smentito dalle indagini: ha ammesso la bugia senza però indicare dove ha nascosto l'arma.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie